Close

Casalgrande Padana - La piscina a sbalzo (e a sfioro) per tu [..]

per scaricare le immagini ad alta risoluzione occorre essere Registrati ora o avere effettuato il Login
Dettagli azienda
Casalgrande Padana S.p.A.
Via Statale 467, 73 - 42013 Casalgrande (RE) - Italy
Tel. +39 0522 9901
Fax. +39 0522 996121
N. Verde: 800 210311

Mai come in questo caso nuotare è stato un po’ come volare…
Sospesi, nell’acqua tiepida di una meravigliosa piscina, presso Alpin Panorama Hotel Hubertus, di Valdaora in Val Pusteria.

Realizzata con lastre ceramiche Casalgrande Padana - della Collezione Amazzonia, colore Dragon Black, dimensione 60x60 - questa piscina è lunga 25 metri, 17 dei quali sono sospesi verso un panorama mozzafiato!

Nell'ambito della riqualificazione di un albergo in Val Pusteria i giovani progettisti dello studio noa* hanno inserito l'elemento fortemente iconico che si proietta per 25 metri nel paesaggio.
L'hotel Hubertus a Valdaora (Bolzano) si trova a 1350 metri, ai piedi del comprensorio sciistico di Plan de Corones.

Il progetto importante è la piscina lunga venticinque metri, che sembra sospesa tra cielo e terra. Ad un'altezza di dodici metri dal suolo, la struttura si sporge nel vuoto, sorretta da quattro puntoni in metallo rivestito di legno. Il nuotatore ha l'impressione di galleggiare, una sensazione amplificata dal fondo che per una piccola parte diventa trasparente.
La aste di larice scortecciate diventano un tema per il prospetto. Una successione di tronchi di larice viene, infatti, utilizzata per scandire la facciata del nuovo corpo di fabbrica contenente le camere e riproposta sul prospetto dell'edificio esistente con il quale l'addizione si trova in perfetta continuità. Per restituire un'immagine coerente del prospetto, gli architetti hanno lavorato anche sui dettagli. Per uniformarle alle nuove, le balaustre esistenti sono state sostituite con altre in metallo verniciato a polvere.
Per l'intera facciata, che comprende l'innesto e la preesistenza, la scelta è ricaduta sul tono caldo del colore grigio-marrone. «Sono i colori che si ritrovano nel bosco e nella natura circostante», sottolinea Profanter.