Close

N.o.w. Edizioni - Quando le pareti comunicano emozioni

per scaricare le immagini ad alta risoluzione occorre essere Registrati ora o avere effettuato il Login
I decori caldi della collezione di carta da parati 4Mani diventano i protagonisti della stagione invernale. La carta da parati è la protagonista di un nuovo trend del momento, quello di vestire le pareti personalizzandole e facendole diventare un vero e proprio oggetto d’arredo. Ed è così che le pareti diventano vive e comunicano emozioni. La magica interpretazione dei designer Alessandro Mendini e Pietro Gaeta ha creato la linea di carte da parati 4Mani “sovrascritture” una collezione di 18 decori che esprimono atmosfere con citazioni romantiche e al tempo stesso forme contemporanee. ... una linea di texture perfetta per un décor moderno e "fuori dagli schemi". Soggetti unici, disegni d'arte da collocare anche su un muro singolo o come un grande quadro sopra il divano di un living. (Claudia Rumi) Un progetto che segna una ulteriore tappa del percorso di N.O.W. Edizioni, che propone al pubblico carte da parati su misura, superfici in affresco ed una produzione in piccola serie di elementi d’arredo, realizzati da artigiani ed eccellenze del Made in Italy. “Tutto nasce da una storica amicizia – dichiara Alessandro Mendini - ci accomuna una forte empatia e sincronia sia sui colori che sugli effetti decorativi. Recentemente mi ha fatto conoscere il marchio N.O.W. Edizioni sul quale lavora da qualche anno, ed apprezzo molto la strada che ha intrapreso. La definisco romantico/espressionista, con prodotti che esprimono atmosfere più che forme definite, ottenute con tecniche particolari e con materiali molto raffinati che si trasformano in soluzioni su misura”. “L’idea di intervenire su un archivio così interessante come quello di Mendini, Maestro e amico, dotato di grande ironia e disponibilità, mi accompagna da qualche tempo, e quando, qualche mese fa, gli ho proposto questa collaborazione lui ha subito accettato con entusiasmo, ritenendo interessante il progetto di sovrascrittura”. - afferma l’architetto Gaeta.